Differenza tra artrite e artrosi sintomi. cause e cure | Semprefarmacia.it
Spedizione gratuita oltre i 29,9 € SPEDIZIONI IN 24/48 ORE GRATIS OLTRE I 29,9 €
SEMPREFARMACIA.IT: RAPIDI, CONVENIENTI, SEMPLICI
Carrello carrello
0
wishlist
Wishlist
login
Login

Differenza tra artrite e artrosi: sintomi, cause e cure

I consigli di Semprefarmacia.it
Artrosi e artrite sono due patologie spesso confuse: vediamone similitudini e differenze

 

semprefarmacia.it

Indice

Cos’è l’artrite
Le cause dell’artrite
Cos’è l’artrosi
Come prevenire l’artrite e l’artrosi
Come curare l’artrosi e l’artrite
Integratori per artrosi e artrite
Leggi anche: articoli correlati

semprefarmacia.it

Artrite e artrosi sono termini che spesso vengono confusi, anche perché condividono numerosi sintomi. Entrambe sono malattie reumatiche, cioè patologie caratterizzate da dolori ad articolazioni, muscoli ed ossa, ma anche ad altri tessuti e organi.

Il loro nome deriva dalla parola greca reuma, che significa scorrere. La caratteristica di queste due patologie è infatti un dolore che migra, come se scorresse nel corpo. Nonostante questi punti in comune, c’è differenza tra artrosi e artrite.

Per favore accetta i cookie di Marketing per guardare questo video.

Cos’è l’artrite

Il termine artrite racchiude moltissime patologie reumatiche (esistono più di 100 diversi tipi di artrite) nelle quali la componente principale è l’infiammazione. Tra i principali sintomi dell’artrite troviamo:

  • gonfiore;
  • rossore;
  • dolore persistente alle articolazioni;
  • rigidità nei movimenti.

Le cause dell’artrite

Il processo infiammatorio che porta all’artrite può essere scatenato da diversi fattori.

Sistema immunitario

Quando la causa dell’infiammazione è il proprio sistema immunitario, si parla di malattia autoimmune. Un esempio di artrite autoimmune è l’artrite reumatoide, che interessa prevalentemente il sesso femminile e può colpire anche in età pediatrica.

Un altro esempio di malattia infiammatoria è l’artrite psoriasica, che colpisce una parte dei pazienti già affetti da psoriasi. In questa malattia il sistema immunitario attacca la pelle, con la comparsa di chiazze rosse ricoperte da placche bianche. Questo tipo di artrite può anche passare ad attaccare articolazioni e organi come occhi, cuore e reni.

Metabolismo

L’artrite può anche essere generata da problemi metabolici. Nella gotta, ad esempio, si ha un accumulo di cristalli di acido urico nelle articolazioni. Ciò dà origine all’infiammazione, da cui scaturisce l’artrite gottosa.

Infezioni

Alcuni tipi di infezioni possono interessare le articolazioni, scatenando un tipo di artrite definita settica e che può essere caratterizzata dalla presenza anche di febbre. Alcuni tipi di infezioni invece possono provocare una forma di artrite detta reattiva, che compare a qualche settimana di distanza dall’infezione.

È il caso ad esempio della febbre reumatica, che colpisce in prevalenza i bambini tra i 5 e i 10 anni dopo un’infezione da Streptococco (come la tonsillite). In questi casi, il sistema immunitario attivato dallo Streptococco sbaglia il suo bersaglio e attacca cellule delle articolazioni, ma anche cuore, sistema nervoso e cute. Questo tipo di evento attualmente è più raro, ma in passato era molto più diffuso, perché le infezioni da Streptococco non venivano efficacemente trattate.

CURIOSITÀ

La febbre reumatica era così diffusa in passato, che una delle sue manifestazioni, gli spasmi involontari di braccia e gambe nei bambini che ne erano affetti, ha dato luogo ad un detto molto diffuso in Campania. Infatti è frequente sentire l’espressione “tiene l’arteteca” per indicare scherzosamente un bambino vivace, che non riesce a stare fermo. Il termine “arteteca” deriva proprio da artrite.

Cos’è l’artrosi

L’artrosi è una patologia degenerativa delle articolazioni, dovuta prevalentemente all’età. Questa patologia colpisce prevalentemente ginocchia e colonna vertebrale, ma anche mani e piedi. Essa è causata dall’usura e il deterioramento delle cartilagini. Presenti nelle articolazioni, esse svolgono una funzione di cuscinetto alle ossa quando compiamo un movimento.

artrosi

L’assottigliamento della cartilagine articolare può essere tale da determinare la produzione di protuberanze dette osteofiti. A livello delle mani è possibile vedere la produzione di osteofiti, che altro non sarebbero che i noduletti presenti al livello delle articolazioni delle dita.

Il processo di inizio dell’artrosi è correlato all’età. Il processo inizia già a partire dai 40 anni. I primi sintomi dell’artrosi si manifestano tuttavia dopo i 50 anni, con dolore e rigidità articolare.

Artrosi secondaria

Esiste anche un tipo di artrosi definita secondaria. Questa può manifestarsi anche in età più giovane rispetto all’artrosi ed ha diverse possibili origini:

  • trauma;
  • malformazione congenita;
  • infezione;
  • forma di artrite (in particolare, reumatoide o psoriasica).

Come prevenire l’artrite e l’artrosi

Parlare di prevenzione in merito ad artrosi ed artrite non è semplice. Tuttavia è importante seguire quelle che sono le raccomandazioni generali per un corretto stile di vita. Quindi:

  • seguire un’alimentazione adeguata al proprio fabbisogno calorico e adeguatamente bilanciata, per assicurarsi tutti i nutrienti necessari;
  • mantenere un peso corretto;
  • fare attività fisica, facendo attenzione a non strafare procurandosi traumi;
  • evitare fumo e abuso di alcol.

Come curare l’artrosi e l’artrite

Artrosi: cura

La terapia dell’artrosi è mirata sostanzialmente a contrastare il deterioramento delle cartilagini e delle articolazioni e a combattere il dolore. Uno dei primi rimedi da mettere in campo è lo svolgimento di esercizi specifici, svolti sotto la supervisione di un fisioterapista.

A questo, se il medico lo ritiene opportuno, è possibile abbinare l’infiltrazione di acido ialuronico all’interno delle articolazioni per favorirne la motilità. Da non escludere la possibilità di ricorre a tutori specifici e a farmaci antidolorifici per contrastare il dolore.

Artrite: cura

Individuare la cura corretta per l’artrite è più complesso. Per farlo, il primo passo da compiere è individuare il tipo di artrite da cui si è affetti. Una volta fatto ciò, è compito del medico quello di individuare i farmaci più idonei a contrastare il problema.

Oltre a trattare il dolore, in funzione del tipo di artrite, è possibile attualmente ricorrere anche a nuovi farmaci che agiscono specificamente. Un esempio sono i farmaci biologici o meglio biotecnologici, che trovano impiego nella terapia dell’artrite reumatoide. Questi hanno la funzione di rallentare la progressione della malattia, ridurre dolore e gonfiore, assicurare un sollievo di lunga durata.

Integratori per artrosi e artrite

Nel trattamento delle patologie che interessano le articolazioni, è possibile prevedere anche l’impiego di integratori che migliorano la funzionalità articolare e riducono l’infiammazione. Come in tutte le problematiche di salute, però, l’invito è di evitare di prendere decisioni in autonomia. Anche se si soffre di artrosi o di artrite, dunque, è sempre bene valutare insieme al proprio reumatologo se e quali integratori assumere per la propria situazione specifica.

Integratori per cartilagini e articolazioni

Tra le sostanze più utilizzate per nutrire le cartilagini, proteggerle e ridurre l’infiammazione articolare ci sono:

  • glucosammina; condroitin-solfato;
  • metil-sulfonil-metano;
  • collagene idrolizzato;
  • acido ialuronico.

Integratori antinfiammatori

Anche gli integratori ad azione antinfiammatoria possono essere utilmente impiegati, soprattutto per ridurre l’uso cronico di farmaci antinfiammatori e antidolorifici e i loro conseguenti effetti collaterali. Esempi di integratori antinfiammatori sono:

  • la curcumina dalla Curcuma Longa;
  • gli acidi boswellici della Boswellia Serrata;
  • il picnogenolo dal pino marittimo francese;
  • gingeroli dello zenzero;
  • Artiglio del Diavolo.

I più acquistati



Esi No Dol - Flogo Integratore Alimentare Articolazioni, 30 Naturcaps Liquid


Erba Vita Cartilagine Di Squalo Integratore Alimentare, 60 capsule


Arkopharma Arkoflex - 100% Articolazioni Integratore Alimentare, 60 Capsule


Farmaderbe ArthroCaril - Complex Forte Integratore Articolazioni, 60 Compresse


Scopri tutti gli altri integratori

Leggi anche

Sciatalgia: sintomi, rimedi e prevenzione

Alluce valgo: cos'è, le cause e come intervenire