Sintomi glicemia alta: 10 segnali di possibile allarme | Semprefarmacia.it
Spedizione gratuita oltre i 29,9 € SPEDIZIONI IN 24/48 ORE GRATIS OLTRE I 29,9 €
SEMPREFARMACIA.IT: RAPIDI, CONVENIENTI, SEMPLICI
Carrello carrello
0
wishlist
Wishlist
login
Login

Sintomi glicemia alta: 10 segnali di possibile allarme

I consigli di Semprefarmacia.it
Liperglicemia pu manifestarsi in molti modi: scopri quali sono i segnali dallarme che possono segnalare possibile livelli alti di glucosio nel sangue

 

semprefarmacia.it

Indice

10 segnali di glicemia alta
Leggi anche: articoli correlati

semprefarmacia.it

La glicemia, cioè la concentrazione del glucosio nel sangue, è un parametro importantissimo per la nostra salute. Il glucosio è indispensabile per il funzionamento del nostro organismo, tuttavia valori eccessivi sono molto pericolosi e possono condurre a coma e morte.

Ma è possibile accorgersi di avere la glicemia troppo alta senza misurarla? La risposta è sì, ci sono dei segnali che devono metterti in allarme e spingerti a misurarla e ad intervenire molto rapidamente.

Per favore accetta i cookie di Marketing per guardare questo video.

10 segnali di glicemia alta

sintomi glicemia alta

Fame eccessiva

Avere sempre fame, indipendentemente dall’aver mangiato o meno, potrebbe essere un segnale di elevati livelli di glucosio nel sangue. Sembra un paradosso ma, in realtà, si spiega facilmente.

Se i livelli di glicemia salgono senza controllo, è perché l’organismo non riesce a catturare dal sangue il glucosio necessario per utilizzarlo. Quindi, anche se in circolo ce n’è tanto, le cellule “hanno fame” e il nostro cervello ci fa sentire la necessità di mangiare.

sintomi glicemia alta

Dimagrimento

Per lo stesso meccanismo appena descritto, nonostante la grande disponibilità di zucchero, si può andare incontro ad un rapido deperimento. Questo avviene soprattutto nel diabete di tipo I, una malattia di natura autoimmune in cui l’organismo non produce insulina.

Questo ormone è fondamentale per permettere l’ingresso del glucosio in circolo nelle cellule. In sua mancanza, il glucosio resta in circolo e si perde molto peso, finché non si assume l’insulina necessaria dall’esterno.

sintomi glicemia alta

Poliuria

L’iperglicemia determina spesso poliuria, cioè la produzione di grandi quantità di urine, fino a provocare una grave disidratazione. I reni cercano infatti di abbassare i livelli di glucosio eliminandolo con le urine, eliminando per necessità anche l’acqua.

sintomi glicemia alta

Eccessiva sete

Anche una sete insaziabile è diretta conseguenza dell’eccessiva quantità di zucchero nel sangue. Questa concentrazione viene controllata dall’ipotalamo. L’ipotalamo è una struttura del nostro cervello, che per metà è composta da sistema nervoso e per l’altra metà funziona come una ghiandola.

Quando l’ipotalamo percepisce che il sangue è troppo concentrato e c’è bisogno di acqua e di aiutare i reni nel loro lavoro, invia lo stimolo della sete.

sintomi glicemia alta

Stanchezza cronica, confusione e mal di testa

La stanchezza cronica è la diretta conseguenza della fame di energia di tutto l’organismo. Il glucosio è il carburante principale di tutte le cellule, soprattutto di quelle del sistema nervoso e può quindi manifestarsi anche con difficoltà a concentrarsi, confusione e mal di testa.

sintomi glicemia alta

Vista offuscata

La glicemia troppo alta, nel breve periodo, può rendere la vista offuscata a causa di una modifica dei liquidi all’interno dell’occhio. Nel lungo periodo, invece, si può andare addirittura incontro a cecità a causa della retinopatia: una patologia della retina, provocata dai danni ai capillari che la irrorano.

sintomi glicemia alta

Formicolio a mani e piedi

La retina non è l’unico bersaglio dell’iperglicemia. Purtroppo, nel lungo periodo, anche i nervi periferici vengono danneggiati da troppo zucchero nel sangue. La conseguenza è un formicolio e intorpidimento di mani e piedi.

sintomi glicemia alta

Lenta guarigione delle ferite

L’iperglicemia può essere responsabile anche di un processo di lento rimarginamento delle ferite (anche un semplice taglio). Elevati livelli di glucosio, infatti, inibiscono l’attività delle cellule coinvolte nella cicatrizzazione, rallentandone il processo.

sintomi glicemia alta

Candida ricorrente

L’iperglicemia si manifesta spesso con ricorrenti infezioni genitali da Candida. Soprattutto negli uomini, non è raro che venga diagnosticato il diabete proprio in seguito a ripetute infezioni da Candida e conseguenti indagini. Ciò avviene perché il fungo Candida è ghiotto di zuccheri e diventa quindi particolarmente aggressivo.

sintomi glicemia alta

Gengivite o parodontite

Frequenti gengiviti o parodontiti sono conseguenza dell’iperglicemia. L’elevata concentrazione di zuccheri nutre i batteri, rendendoli più aggressivi e capaci di sviluppare gravi infiammazioni. La correlazione è tanto forte che il dentista può indirizzare il suo paziente alla misurazione della glicemia, smascherando talvolta anche il diabete ancora non diagnosticato.

Leggi anche:

Valori glicemia: livelli normali e monitoraggio

Come abbassare la glicemia alta: cosa mangiare, cosa evitare