Test salivare Covid: guarda il video tutorial su come si effettua | Semprefarmacia.it
Spedizione gratuita oltre i 29,9 € SPEDIZIONI IN 24/48 ORE GRATIS OLTRE I 29,9 €
SEMPREFARMACIA.IT: RAPIDI, CONVENIENTI, SEMPLICI
Carrello carrello
0
wishlist
Wishlist
login
Login

Test salivare Covid: guarda il video-tutorial su come si effettua

I consigli di Semprefarmacia.it
Con unaffidabilit del 95.5%, il test salivare rappresenta un valido strumento di rilevazione per il Covid-19

 

I test antigenici rapidi fai da te sono molto utili quando si ha necessità di fare controlli frequenti o si è impossibilitati a recarsi in farmacia o laboratorio. Per qualcuno però il tampone nasale rappresenta un forte limite. In questi casi può risultare più pratico e agevole effettuare un test salivare rapido. Questo tipo di test è un pochino meno sensibile del tampone nasale, ma ha comunque una precisione totale del 95,9%. Può essere eseguito sia da persone già sintomatiche, che in assenza di sintomi.

Guarda il tutorial

Guarda il video per scoprire come effettuare il test rapido in maniera precisa e senza commettere errori che potrebbero compromettere l’affidabilità del risultato.

Per favore accetta i cookie di Marketing per guardare questo video.

Kit test rapido Covid

test salivare covid

In questo video-tutorial abbiamo utilizzato AllTest Test antigenico rapido Covid-19 su fluido orale salivare. Il kit All-Test contiene:

  • una test card, cioè il dispositivo sul quale viene effettuato il test;
  • un tubetto provvisto di imbuto e cappuccio, nel quale viene raccolto il fluido orale;
  • una fialetta di soluzione tampone;
  • un sacchetto dove riporre tutto il materiale una volta utilizzato;
  • un foglietto con le istruzioni.

Gli step da seguire

Raccolta del campione

Prima di eseguire il test salivare rapido, è importante non mettere niente in bocca. È raccomandato anche non mangiare, bere, fumare e lavare i denti per almeno i 10 minuti precedenti l’esame. Dopo aver lavato accuratamente le mani, quindi, procedere seguendo questi step:

  • posizionare l’imbuto sul tubetto e inserire sul supporto;
  • tossire profondamente per 5 volte (coprendo la bocca se ci sono altre persone);
  • sputare con delicatezza il fluido orale nell’imbuto;
  • far scorrere il fluido orale nel tubo fino a raggiungere la prima tacchetta (il fluido raccolto deve essere privo di bolle, se non è sufficiente a raggiungere la tacchetta va ripetuta l’operazione);
  • rimuovere l’imbuto.

Elaborazione del campione

  • Aprire la fialetta di soluzione tampone e versare tutto il contenuto nel tubetto col campione;
  • inserire il cappuccio e comprimere la base del tubetto per 15 volte per miscelare il campione e la soluzione tampone.

Esecuzione del test

  • Aprire la bustina della test card e appoggiarla su una superficie piana e ferma;
  • capovolgere il tubetto e versare due gocce di soluzione nel pozzetto riservato al campione;
  • attendere 15 minuti prima di leggere il risultato.

Lettura del risultato

Dopo 15 minuti ed entro i 30 minuti dall’esecuzione del test, è possibile leggere il risultato. Innanzitutto bisogna accertarsi che compaia la banda C di controllo, che indica che il test è stato eseguito correttamente. Se la banda C non compare, il test è da ritenersi non valido (indipendentemente dalla presenza o meno della banda T).

La banda T è quella che indica se nel campione è stata rilevata la presenza degli antigeni di superficie del SARS-CoV-2, cioè le proteine che caratterizzano il suo guscio, permettendo quindi di individuarlo. Se la banda T è presente, il test è positivo. In questo caso bisogna porsi in isolamento, contattare il medico curante e comunque confermare il risultato con un test eseguito da personale sanitario.

Al contrario, se la banda T è assente il test è negativo. In caso di dubbi è opportuno comunque ripetere il test dopo qualche giorno. La causa principale di falsi negativi, infatti, è l’aver effettuato il tampone troppo presto rispetto all’eventuale contatto con un positivo.

 

Potrebbe interessarti anche

Tampone fai da te: ecco come fare il tampone a casa

Variante Omicron: sintomi, rischio di recidiva e resistenza ai tamponi