Carrello vuoto
Problemi con il carrello?
  
Spedizione SEMPRE gratis oltre i 50€ Siamo SEMPRE a tua disposizione, contattaci! Prezzi SEMPRE scontati
Argomenti
Il mare meraviglioso!
Ma attenzione ai pericoli che nasconde
Prendere il sole, fare il bagno, giocare in spiaggia sono fra le pratiche pi belle e pi invitanti dell'estate.

Andare in vacanza al mare è un'esperienza meravigliosa, giocare con gli amici, mangiare in compagnia, fare il bagno, prendere il sole, sono tutte cose meravigliose.

E' importante però fare attenzione a non incorrere in alcuni pericoli.

Uno dei più comuni è la congestione.

La congestione consiste in un malessere, talvolta anche grave, causato da un blocco della digestione.
Di solito può essere provocato da una brusca esposizione del corpo a temperature più basse di quelle ambientali.
L'esempio più frequente è quello di chi si tuffa in acqua dopo aver mangiato: in questo caso, il maggior afflusso di sangue che normalmente si verifica nell'addome durante la digestione, viene per così dire "bloccato" a livello intestinale, causando una improvvisa diminuzione della pressione arteriosa.
Questo "blocco" può portare alla perdita di coscienza; se ciò avviene in acqua, come in realtà succede il più delle volte, c'è il pericolo di annegare.

Le congestioni sono molto più frequenti d'estate, a causa della brusca variazione di temperatura che l'organismo subisce se si fa il bagno subito dopo mangiato o quando si è particolarmente accaldati.



Uno dei sistemi per non incorrere in questo problema è seguire alcune regole.

Quando si è stati esposti al sole per lungo tempo, è meglio non entrare subito in acqua ma lasciare che l'organismo si abitui al freddo dell'acqua soffermandosi un po' sulla battigia e bagnandosi poco alla volta in modo che il corpo si possa acclimatare.

Non fare mai il bagno dopo mangiato, durante la digestione, conviene attendere almeno un paio d'ore, anche tre, prima di entrare in acqua.
La cosa più pratica è mangiare un panino leggero, in modo da poter fare il bagno dopo un'oretta.

Lo stesso discorso vale subito dopo aver ingerito bevande ghiacciate, perchè creano sbalzi di temperatura.

La congestione può colpire anche se si passa rapidamente da ambienti troppo caldi (la spiaggia) ad ambienti troppo freddi (ad esempio, locali con aria condizionata).
In questi casi, prima di entrare in un locale freddo è bene coprirsi soprattutto in corrispondenza dello stomaco, in particolare se si è molto sudati.

Per contrastare la congestione è bene sforzarsi di vomitare, questo perchè, liberando lo stomaco, i sintomi migliorano rapidamente.

Quando si è vicini ad una persona colpita da congestione bisogna prima di tutto chiamare un medico, intanto intervenire coprendo il soggetto adeguatamente, massaggiandolo per aumentarne la temperatura corporea.